La prevenzione del rischio penale in relazione ai finanziamenti del Decreto-Liquidità alle imprese (intervento nell'ambito del convegno "Finanziamenti in epoca di Covid-19: indebito utilizzo e profili di responsabilità")

Pubblichiamo le slides dell'intervento dell'Avv. Stefano Sarno sui "Profili di prevenzione del rischio penale", tenuto in occasione dell'incontro su "Finanziamenti in epoca di Covid-19: indebito utilizzo e profili di responsabilità" organizzato giovedì 15 ottobre 2020 - in modalità webinar - dalle associazioni Prospettiva Forense, ANDoC Accademia dei Dottori Commercialisti di Napoli, AIRA - Associazione Italiana Rating Advisory e UCCLI - Unione Commercialisti e Consulenti del Lavoro dell'Isola di Ischia.

I relatori - avvocati, dottori commercialisti e dirigenti bancari - hanno affrontato gli aspetti economici e legali dei finanziamenti, garantiti dal Fondo PMI e da SACE s.p.a., che gli istituti di credito possono concedere alle imprese e ai professionisti colpiti dall'emergenza covid-19 nell'ambito degli interventi statali diretti a sostenere l'economia nazionale. 

Nelle slides, dopo aver descritto le caratteristiche dei finanziamenti previsti dal c.d. Decreto-Liquidità (D.L. 8 aprile 2020, n. 23), vengono esaminati i reati che si possono verificare in tali ipotesi e le possibili cautele che le aziende devono adottare nel modello organizzativo per prevenire la responsabilità da reato degli enti ai sensi del D. Lgs. 231/2001.

Commenti