Passa ai contenuti principali

In primo piano

LE NUOVE LINEE DI CONFINDUSTRIA PER LA COSTRUZIONE DEI MODELLI ORGANIZZATIVI 231

Premessa In concomitanza con la ricorrenza del ventennale dall’introduzione della normativa sancita dal d.lgs.231/2001, Confindustria ha pubblicato il già preannunciato aggiornamento del documento “Linee guida per la costruzione dei modelli di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231”. L’attività di rimodulazione delle Linee Guida si è resa necessaria a fronte delle novità che hanno interessato la normativa in materia di compliance 231, poiché, in effetti, le ultime direttive sul punto risalivano al 2014: trattavasi, pertanto, di un dettame sicuramente obsoleto e superato dalle moderne evidenze ricavate dalla realtà aziendale.  Cosicché Confindustria, per il tramite delle nuove Linee Guida, si è posta l’obiettivo di offrire alle imprese una serie di indicazioni aggiornate in materia 231, idonee a far si che il Modello Organizzativo che esse decidano di adottare sia quanto più attuale possibile e, soprattutto, abbia una concreta efficac

Avv. Daniela Fusco


Da sempre appassionata di internazionalità, innovazione ed impresa si laurea nel 2017 in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Salerno con ricerca tesi all’estero presso l’Università di Strathclyde, Glasgow, UK in International Human Rights Law.

Ha svolto un tirocinio ante lauream in Bruxelles presso lo Studio Legale De Berti Jacchia Franchini Forlani, occupandosi di anticorruzione ed antitrust principalmente nel settore farmaceutico.

Nel 2018 fonda eXcellentia, società di consulenza aziendale con focus su compliance aziendale, risk management e sostenibilità.

Nel 2020 si abilita all’esercizio della professione forense e si iscrive al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola.

È attualmente iscritta al Master di II Livello in Diritto della crisi delle imprese presso l’Università La Sapienza di Roma.

Presta consulenza ed assistenza ad imprese ed enti del Terzo settore in materia di compliance aziendale (ex d.lgs. 231/01 e GDPR), risk management, diritto penale, crisi d’impresa e diritto della proprietà intellettuale.

Commenti

Post più popolari