Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da ottobre, 2022

In primo piano

La nuova prassi UNI/PdR 138:2023 – Indicazioni per l’adozione del modello organizzativo 231 nelle micro e piccole imprese

  1. Premessa Lo scorso 12 gennaio l’UNI – Ente Italiano di Normazione ha pubblicato la prassi UNI/PdR 138:2023 relativa alla predisposizione del “ Modello semplificato di organizzazione, gestione e controllo di cui al D. Lgs. 231/2001 per la prevenzione dei reati contro la Pubblica Amministrazione e dei reati societari nelle micro e piccole imprese ”. Il documento – che non ha carattere normativo – si rivolge a micro e piccole imprese [1] e contiene prescrizioni tecniche generali elaborate sulla scorta delle prassi organizzative e di controllo diffuse tra le aziende con tali caratteristiche dimensionali che operano nel territorio della Provincia autonoma di Trento, ente che ne ha promosso la realizzazione. Il gruppo di lavoro autore della nuova prassi propone indicazioni operative utili alla predisposizione di un MOGC “231” semplificato, ossia che nel rispettare i requisiti previsti dal D. Lgs. 231/2001 tenga conto dell’esigenza di doversi adattare alla struttura interna “minim

IL MODELLO ORGANIZZATIVO “231” SECONDO L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE COSTRUTTORI EDILI (ANCE): ELEMENTI PRATICI E OPERATIVI